Prima URBAN DOWNHILL a Mondovì: un vero successo!

Sono passati oltre 10 anni da quando con Matteo Ganora scattammo questa foto:

mondovi02Con lui e Claudio Sasso provammo ad imbastire dei discorsi ma non se ne fece nulla….

Negli anni seguenti non si è mai trovata l’energia, il gruppo e la motivazione per riprendere il mano il discorso ma è evidente che Mondovì è una location unica per un evento di questo tipo per la sua morfologia e per via della Funicolare.

Così finalmente quest’anno grazie a Ready2Ride l’evento si è realizzato ed è stato un vero successo come ho sempre pensato. Non era scontato e facile: bisognava lavorare sul percorso, immaginarlo, ma soprattutto realizzarlo con tutti i vincoli ambientali e architettonici che comporta un tracciato cittadino, oltre quelli di carattere operativo.

Il fatto che non vi siano praticamente stati infortuni e che tutti fossero entusiasti e contenti è la prova del 9 che il tracciato sia stato al top.

Il grande pubblico è stato l’altro elemento vincente, che ha trasformato Mondovì in un grande circuito per un giorno!

Venendo alla gara sono molto soddisfatto del mio risultato.
Innanzitutto perchè mi sono dovuto confrontare con atleti come Carlo Gambirasio, amico e rivale con il quale ho gareggiato per anni, Mattia Arduino, local molto forte con tanto stile e molto veloce, e il giovane Levra, uno dei migliori giovani che abbiamo in Italia ma anche tanti altri bravissimi giovani rider.

Insomma una gara che sono certo diverrà un must per tutti gli appassionati e saprà, come lo ha fatto ieri, regalare emozioni a tutti, grandi e piccini, appassionati o persone completamente lontane dalla bicicletta.

La mia gara è stata emozionante. Dopo tanto tempo ho ripreso la bici da discesa e il tracciato così bello mi ha regalato emozioni bellissime. Provare a migliorarmi e limare meno di un secondo ad una prima manche già buona è stato accattivante, bello, insomma… questa bella gara mi ha dato grande adrenalina.

IMG_1528122809708Condividere tutto ciò con la mia famiglia sul percorso, tanti concittadini che hanno tifato per me e i ragazzi del Ready2Ride hanno contribuito a rendere davvero memorabile questa giornata.

Non ho vinto, anche se non nascondo che mi sarebbe piaciuto e ci ho provato dando del mio meglio, ma arrivare secondo dietro un atleta del calibro di Carlo e insieme a ragazzi molto bravi e più giovani di me è stato una bellissima sensazione!

CLASSIFICA ASSOLUTA – 1° URBAN DOWNHILL MONDOVI’
Carlo Gambirasio – Officina Red Bike – 2’09″897
Andrea Bruno – Tribe Team (2’10″575)
Mattia Arduino – Priero Bike Busters (2’10’807″)

34258649_1018176745008314_4799733860038344704_oGrazie a tutti e… non vedo l’ora che sia ora della seconda edizione!

AB